La collega è scomparsa all’età di 66 anni

di Roberto Del Nista

Lutto nel mondo della critica musicale. Valeria Ronzani, malata da tempo, scriveva di cultura, arte, musica operistica e seguiva le Fondazioni lirico sinfoniche, collaborando con «Il Corriere Fiorentino» e «Il Sole 24 Ore»; già direttore responsabile di «Rete Toscana Classica» nonché funzionaria della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.

Era nata nel 1955 a Vicenza. Laureata in storia dell’arte, in passato aveva studiato per molti anni lirica come soprano.

Di lei ci rimangono i suoi sapienti scritti e, per chi l’avesse conosciuta, il suo illimitato ottimismo umoristico nonostante la sua vita fosse minata dalla sclerosi che, col passare del tempo, le ha diminuito sempre di più l’autonomia nei movimenti. Per questo si è sempre battuta per i diritti delle persone disabili e per ottenere città prive di barriere architettoniche.

Sono già numerosi gli attesati di cordoglio e di affetto circolanti sui social da parte di giornalisti, responsabili delle comunicazioni, referenti delle istituzioni e della cultura del territorio.

Alla famiglia giungano le nostre commosse condoglianze.